Sei in: Offerte > L'Alto Molise tra arte, natura e tradizioni

L'Alto Molise tra arte, natura e tradizioni

Dove: Italia - Molise - Chieti

Durata: 6 giorni / 5 notti

Trattamento: Prima colazione + 3 cene

Partecipanti: minimo 2

Partenze: dal 01/01/2017 al 23/12/2018

A partire da € 475,00

Stampa tour

Aggiungi volo Personalizza viaggio

Un viaggio itinerante di grande emozione paesaggistica, colma di storia passando da accampamenti paleolitici de l’homo Herectus Aeserniensis ai Sanniti e gli Angioini. Dove i colori riempiranno i vostri occhi e i sapori inebrieranno i vostri corpi. Un itinerario tra borghi e cittadine quali Isernia, Pietrabbondante, Bagnoli del Trigno,Agnone, Capracotta, per scoprire il cuore verde d’Italia ancora inesplorato!

1° giorno – arrivo ad Isernia. Arrivo con mezzo proprio ad Isernia, sistemazione presso la struttura antica Dimora, ubicata in pieno centro storico. Nel pomeriggio visita a piedi del centro storico  e delle mura ciclopiche che costeggiano la città, ingresso alla Cattedrale che si erge su un antico tempio pagano italico del III° secolo a.c. ed in parte visibile ai giorni nostri, grazie ad un accurato lavoro della sovrintendenza dei beni culturali. Nel medioevo il tempio venne sovrastato dalla chiesa medievale. Pasti liberi. Pernottamento all’Antica Dimora.

2° giorno – Isernia. Prima colazione, si prosegue con la visita del Museo Palolitico “La Pineta”, dove nel 1979 grazie a degli scavi fatti costruire la superstrada che collega Isernia con Vasto, vennero alla luce dei resti paleoantropologici di essere umano vissuto più di 700.000 anni fa. Visita all’interno del Museo con guida. Pasti liberi. Pernottamento.

3° giorno – Isernia / Pietrabbondante/Bagnoli del Trigno/Agnone. Prima colazione e partenza alla volta di Pietrabbondante, località a 1027 sul livello del mare, incastonato fra enormi massi detti “Morge” sulla quale gli antichi Sanniti tra il II° secolo a.C. ed il 95 a.C. costruirono un insediamento tra i più importanti dell’Alto Molise. Ingresso al Bovium Vetus, complesso ellenistico-italico dove si trova un templio ed un teatro tra i primi con sedili in pietra dalla forma anatomica. Si prosegue alla volta della cittadina di Bagnoli del Trigno, le prime notizie storiche risalgono al medioevo, quando il feudo era parte del Contado del Molise e successivamente divenne parte del Regno di Napoli. Di grande interesse il Castello Feudale di San Felice, in fase di restauro all’interno ma ben visibile all’esterno. Pranzo libero in una delle tante trattorie tipiche all’interno del paese. Nel pomeriggio si prosegue per Agnone, comune Bandiera Arancione, trai borghi più belli d’Italia. Sistemazione presso la Masseria Santa Lucia, cena e pernottamento.

4° giorno – Agnone. Prima colazione, visita della città e ingresso alla Fonderia Pontificia Marinelli, fondata nell’anno 1000 d.C. ed il Museo internazionale della campana; si prosegue con la Chiesa di San Marco Evangelista costruzione del XII° secolo, la Chiesa di San Francesco, considerata monumento nazionale e risalente al XIV° secolo con portale gotico sormontato da un affascinante rosone. Piazza del Plebiscito è la piazza dove confluiscono ben sette strade che partono da altre zone del borgo e che ospita una caratteristica fontana marmorea risalente al 1881. Da non dimenticare sosta ad uno dei caseifici di mozzarelle e negozi di confetti artigianali. Pranzo libero. Cena e pernottamento presso la Masseria Santa Lucia.

5° giorno – Agnone/Staffoli/Vastogirardi/Capracotta. Prima colazione e partenza per Staffoli, interessante luogo che ospita uno dei rodei più importanti d’Italia e d’Europa nel periodo estivo. Pranzo in ristorante a Staffoli. Si prosegue per Vastogirardi, visita della cittadina che risale al 1100 d.C., il nome pare tragga origine dal nome di un capitano crociato: Giusto Girardi. La cittadina ospitò un importante tempio italico datato tra il III° ed il II° secolo a.C. dedicato ad Ercole, di cui attualmente si conservano solo i basamenti adiacente le Fonti del Trigno. Da non perdere: visita ad uno dei caseifici all’interno del borgo per gustare le mozzarelle fresche. Partenza alla volta di Capracotta, attraversando San Pietro Avellana, borgo importante per essere riconosciuto come “Patria del Tartufo Bianco” , possibilità di acquisto in una delle piccole botteghe del paese. Arrivo a Capracotta, sistemazione presso il B&B Biancaneve. Cena libera, pernottamento.

6° giorno – Partenza. Prima colazione e ultime ore per gustare l’aria fresca ed il paesaggio incontaminato di una stazione sciistica famosa per aver ospitato i Campionati Italiani Assoluti di sci di fondo nel 1997. Rientro nella propria località di origine.

5 pernottamenti in camera doppia con prima colazione; 2 cene ad Agnone presso Masseria Santa Lucia; 1 pranzo in ristorante a Staffoli; ingresso al Museo "La Pineta" di Isernia; ingresso agli scavi archeologici di Pietrabbondante; ingresso alla Fonderia Marinelli.

pranzi e cene ove non previsti; bevande ai pasti; visite guidate; escursioni extra; mezzo di trasporto per raggiungere la località di soggiorno; extra personali; quanto non espressamente indicato ne la quota comprende.

Il percorso potrebbe subire variazioni a seconda delle disponibilità delle sistemazioni alberghiere.

Verifica disponibilità e prezzi

DATA DI PARTENZA:
Made in Marche - Arti e Mestieri

Made in Marche - Arti e Mestieri - Italia

da € 230,00

numero-verde-big.png

IL MIO EASYWEEK

Password Dimenticata?

Se non sei registrato clicca qui