Sei in: Offerte > Cammino di Santiago

Cammino di Santiago

Dove: Spagna

Durata: 7 giorni / 6 notti

Trattamento: Pernottamento e Prima Colazione

Partecipanti: minimo 1

Partenze: dal 28/03/2021 al 01/11/2021

A partire da € 390,00

Stampa tour

Aggiungi volo Personalizza viaggio

2021 Anno Xacobeo. Percorri il Cammino di Santiago, un cammino mistico, spirituale, una rinascita, una ricerca a contatto con l'essenza circondati da boschi di eucalipto, prati, casa coloniche, chiese. Ogni km una conquista verso la meta finale: Santiago de Compostela. Ognuno troverà il proprio passo e il ritmo giusto per raggiungere l'obiettivo.Buen camino! Buena vida!

 

PER CHI VUOLE PERCORRERE PIU' TAPPE:
DA PONFERRADA - ULTIMI 200 KM  11gg/10nts da € 750
DA LEON - ULTIMI 300 KM - 16 gg/15 nts da € 1000
tutto il cammino DA RONCISVALLES 35gg/34nts da € 2300

PER CHI VUOLE PERCORRERE IL CAMMINO FRANCESE IN BICI:

Da Ponferrada - 200 km 6 gg / 5 nts  da € 460 + 150 Noleggio Bici
Da León - 300 km 8gg/ 7nts da € 560 + 190 Noleggio Bici

PER IL CAMMINO PORTOGHESE:
Da Porto a Santiago (per l'interno )- 240 km  13gg/12nts da € 950
Da Porto a Santiago (costiero)  15gg/14nts da € 1050

PER IL CAMMINO PRIMITIVO:
Da Lugo - 100 km 8gg/7nts da € 520

PER IL CAMMINO DEL NORD
Da Ribadeo a Santiago - 11/10nts da €520

Validità pacchetto dal 28 Marzo al 5 Novembre 2021

 

1º Giorno –  Arrivo a SARRIA
Compila la tua credenziale e prepararti ad iniziare il tu cammino. Sarria è il principale nucleo urbano tra Ponferrada e Santiago de Compostela. Qui si noterà il notevole aumento del numero dei pellegrini. Potrete visitare la Chiesa romanica di San Salvador, con la facciata gotica ed il convento de A Magdalena. Potrete ammirare anche la Rúa e la torre dell'antico castello medievale e la Rúa Maior.

2º Giorno – SARRIA – PORTOMARIN (22 Kms - 6h - difficoltà 1/3) - Dopo la prima colazione, comincia la giornata attraversando Barbadelo. In questo paesino ci si deve fermare davanti alla chiesa di Santiago, dichiarata Monumento Storico Nazionale. Il seguente paese che appare davanti agli occhi del pellegrino è Rente, segue Mercado de Serra, umile borgo nel quale di solito accorrevano i giudei per negoziare e fornire merci ai pellegrini. Continua l'itinerario per Rente, Brea, Ferreiros, Rozas e  Vilachá, paesino rurale di contadini dove si conservano le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell'Ordine di Santiago. Emerge in questo paese l'eremo di Santa María di Loio con muri di stile visigoto. Arrivo a Portomarín, un vecchio borgo sepolto dall’acque dopo la costruzione della diga. Pernottamento.

3º Giorno – PORTOMARIN – PALAS DE REI (25,6 Km - 6h15 - difficoltà 2/3) - Dopo la prima colazione, il pellegrino ritorna al Cammino, che attraversa Gonzar, Castromayor, Hospital da Cruz, Ventas de Narón, Lameiros, dove ci si può fermare per visitare la Cappella di San Marco ed ammirare un bel transetto. L'itinerario avanza ed entra a Ligonde, Ebbe, Albergo, Portos, Lastedo e Valos prima di giungere a Palas de Rei, meta della tappa odierna. Pernottamento.

4º Giorno – PALAS DE REI – ARZUA (29 Kms-6h30 - difficoltà 2/3) - Dopo la prima colazione, si entra nella provincia de A Coruna. Attraversando San Xulián, Pontecampaña, Casanova, Coto, Leboreiro, che conserva un'antica strada romana; Furelos, Melide (dove si dice che si mangia il migliore polipo ‘alla gallega’ del mondo) . Qui si unisce il Cammino francese con quello del Nord proveniente da Oviedo. Continua il viaggio via Carballal, Ponte das Penas, Raido, Bonete, Castaneda, Ribadiso, e successivamente si raggiunge la fine della tappa, Arzúa. Pernottamento.

5º Giorno – ARZUA –  RUA (18,5 Km -5h - difficoltà 1/3) - Dopo la colazione inizia il cammino attraverso Las Barrosas, Calzada, Calle, Salceda, Brea e Santa Irene, per concludere il  percorso ad A Rua. Pernottamento.

6º Giorno –  RUA – SANTIAGO ( 18,5Km - 4h30 - difficoltà 1/3) - È arrivato il giorno…. Inizia l'ultima tappa del Cammino di Santiago con la quale hai potuto ammirare le innumerevoli meraviglie frutto di secoli di storia. Comincia il percorso per Burgo, Arca, San Antón, Amenal e San Paio. Poi si entra a Lavacolla, paese dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano per entrare nella città di Compostela. Successivamente si attraversa Villamalor, San Marcos, Monte do Gozo (primo punto dove vedere il campanile della Cattedrale da dove viene il nome di ‘Monte di Gioia’ ), San Lázaro, e finalmente, SANTIAGO DE COMPOSTELA. Adesso è il momento di seguire le tradizione: il più significativo è l'abbraccio al Santo. Poi si deve rispettare il rito delle testate, che consiste nel tentare di prendere un ramo dalla finestra bifora, sotto la figura dell'Apostolo sedente e poi esprimere tre desideri, dietro la stessa colonna c'è una figura alla quale si danno tre testate "affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento". Pernottamento.
(indichiamo + 3 km perché molti non tengono conto che, dal cartello di entrata alla città alla basilica, mancano ancora alcuni km da percorrere sul duro asfalto fino ad arrivare alle porte della Cattedrale).

7º Giorno – SANTIAGO DE COMPOSTELA - Prima colazione. Santiago è una città stupenda e vivace. Finisce il nostro viaggio con la speranza che questa esperienza vi abbia regalato emozioni uniche e inimitabili per la mente ed il corpo. Buon rientro….

- 6 pernottamenti con prima colazione nella tipologia struttura prescelta tra
Ostelli - Hotel 2/3* - Strutture di Charme; Tutte strutture con camere con bagno privato (con doccia, non sempre con vasca da bagno).
-  Trasporto per tutti i giorni del cammino del bagaglio al successivo punto d'alloggio (1 collo da 20 kg max a persona)
- Note&mappe
- Assicurazione di viaggio
- Credenziale (Passaporto del Pellegrino)
- Assistenza telefonica 24 ore per casi di emergenza in italiano

Assistenza tra le tappe, pasti (con 5€ è possibile prendere il menù del pellegrino lungo tutto il percorso) Tutto quanto non espressamente indicato ne "la quota comprende".

Supplemento Cene per 5 giorni  € 160   per sistemazioni Basic
Supplemento Cene per 5 giorni  € 190 per sistemazioni Charme

IMPORTANTE: Da FINE SETTEMBRE 2019, per ritirare la Compostela è necessario ritirare un biglietto con un codice QR che permette di controllare lo stato della coda in tempo reale. (Attenzione: in periodi di grande affluenza non è possibile garantire che ci consegngino la Compostela nello stesso giorno).
Al fine di agevolare il processo per otteneredella Compostela, e seguendo le raccomandazioni sanitarie per evitare l'uso della carta, l'Ufficio Accoglienza Pellegrini ha messo in funzione un sistema online per completare i dati di ogni pellegrino, come passo preliminare per raccogliere la Compostela. In questo modo, il pellegrino può, in anticipo, inserire i propri dati personali, nonché il percorso percorso o la motivazione del pellegrinaggio.
Si fa attraverso il sito web dell'Ufficio del Pellegrino: https://oficinadelperegrino.com/ o più precisamente https://catedral.df-server.info/agencias/Banderas.aspx?ind=1
La Compostela è un certificato personale per cui NON si può delegare nessun altro per ritirarla, bisogna andare di persona e con documento di identità.
Credenziale per gruppi: aiuteremmo i gruppi con la richiesta speciale riservata a questo tipo di cliente, dovendo fornirci tutti i dati necessari all’inizio del viaggio. Nota: da pochissimi giorni è stata annunciata la notizia che dal 2021 ci sarà anche la Credenziale virtuale, con una App. La notizia è cosí nuova che non abbiamo ancora dettagli, vi informeremo appena possibile.

Le risposte alle domande più frequenti:
-‘Vado senza prenotare e troverò ugualmente dove dormire...?’ anni fa era relativamente facile, ma oggi nei mesi di aprile, maggio e ottobre è diventato rischioso e piuttosto difficile in luglio, agosto e settembre.
Bisogna sapere che solo Santiago de Compostela dispone di una buona ricettività alberghiera, mentre durante le altre tappe del Cammino ci sono pensioni, ostelli, agriturismo ecc. Ma quasi tutte queste strutture sono piccole, hanno poche camere (da 4 a 8 !!) e bisogna immaginare che a conclusione di una marcia di 4-5 ore non si deve perdere altro tempo per cercare un alloggio, dovendolo raggiungere sempre camminando con l'incertezza...di conseguenza il giorno dopo parti alle 5 del mattino, vai di corsa, fai la coda nelle ostelli per riuscire a trovare posto. Questo non è il modo di godere il viaggio. Sempre meglio prenotare in anticipo.

-‘Ho bisogno d’una forma fisica eccezionale...?’ Ovviamente è abbastanza impegnativo, ma niente eccezionale: è alla portata di tutti, dai bambini di 8 anni alle persone che hanno superato i 75, non bisogna essere un atleta olimpico. Piano, piano s’arriva lontano...

-‘E se comincio a camminare e mi sento male o sono stanco o non ho più voglia...?’ lungo il Cammino incontrerai sempre un bar, un negozio da dove poter chiamare un taxi che in pochi minuti ed una piccola spesa... (meno di € 10) ti porterà alla tappa seguente.

-‘E come seguo il Cammino, e se mi perdo...’ Ovunque vai, troverai una freccia gialla o un simbolo di conchiglia. E’ impossibile perdessi anche perché ci saranno sempre altre persone che incontrerai lungo il Cammino.

-‘Cosa devo aspettarmi dagli alloggi...?’ Dal 1° al 5° gg, per la categoria ‘basic’ saranno piccoli alberghi di 1* o 2*, ostelli o pensioni semplici ed essenziali, ma sempre in camere doppie con bagno privato e prima colazione con caffè/infusione, pasticceria e succo di frutta. Nella categoria ‘charme,’ sono previsti graziosi agriturismo, vecchie fattorie o case di campagna ristrutturate e molto accoglienti. In queste strutture la prima colazione sarà abbondante con l’aggiunta di uova o salumi, yogurt e frutta... bisogna iniziare la mattina con energia ! A Santiago, entrambi le categorie prevedono un buon hotel di 4*, un premio alla fatica affrontata durante il Camino…..
Molto importante !!! Alcune volte gli alloggi previsti sono a breve distanza dal punto conclusivo della tappa: sarà sufficiente telefonare all’albergo ed in pochi minuti verrà un auto a prenderti ed anche la mattina successiva ti riporterà allo stesso punto per il proseguo della camminata.

-‘Io non ho motivazione religiosa, non sono un pellegrino...’ Allora appartieni alla maggioranza di quelli che lo fanno. La bellezza della natura e dell’ arte saranno le tue motivazioni principali, ma l’incontro con le altre persone camminando, ti farà chiacchierare. Sarà un altro aspetto eccezionale di questo viaggio magico!

-‘Che cos’è la credenziale del Cammino..?’ chiamata La Compostela (1), è un curioso certificato scritto in latino che sarà un simpatico ricordo del tuo viaggio: ti verrà consegnata una scheda da presentare all’ Ufficio del Pellegrino in Santiago per dimostrare che hai fatto almeno 100 km: durante il Camino ogni giorno dovrai far timbrare la scheda qualsiasi bar, negozio o alloggio autorizzato... li troverai ovunque. In più di 1000 anni i pellegrini hanno lasciato testimonianze artistiche in chiese, monasteri, ponti... li scoprirai al tuo passaggio.

Osservazioni:  Il programma è considerando con arrivo/partenza da Santiago (la soluzione ideale). Ma sarà possibile anche arrivando/partendo da Madrid: in treno da Madrid a Sarria (12,20-18,32 da 25€) e da Santiago a Madrid (09,05-14,40 da 25€). I prezzi dei biglietto del treno sono indicativi e si basato sulle tariffe promozionali, normalmente disponibili con un certo anticipo (almeno 50 gg prima). Sul prezzo di acquisto verrà applicata una operation fee da 3€ per ogni biglietto emesso.

Capitali Scandinave Eco-Friendly Tour

Capitali Scandinave Eco-Friendly Tour - Danimarca

da € 1.253,00

Masseria I Pozzetti

Masseria I Pozzetti - Italia

da € 94,00

Made in Marche - Arti e Mestieri

Made in Marche - Arti e Mestieri - Italia

da € 399,00

numero-verde-big.png

IL MIO EASYWEEK

Password Dimenticata?

Se non sei registrato clicca qui